Corsi

Ma l'attestato OSS si può prendere online?

È bene far chiarezza su questo punto, ovvero la validità del corso OSS effettuato online dove online vuol dire avere la possibilità di seguire la parte formativa teorica tramite piattaforme streaming in differita.
La risposta è: no, non è possibile!

Secondo Deliberazione n. VIII/5101 del 18/07/2007 (Regolamentazione dei percorsi OSS – Operatore Socio Sanitario), da poter visionare al seguente link https://bit.ly/2qvIbA0, il rilascio della qualifica professionale OSS è assoggettato al superamento delle prove di esame finale e l’esame finale segue specifici requisiti di ammissione:

  • la frequenza ai corsi è obbligatoria e non possono essere ammessi alle prove di valutazione finale coloro che abbiano superato un massimo di assenze fissato al 10% delle ore complessive
  • la valutazione della parte teorica deve risultare positiva
  • positivo deve essere anche il superamento della fase di tirocinio (l’esito positivo del tirocinio è certificato dal tutor aziendale e dal tutor formativo, con schede descrittive del livello raggiunto e con una sintesi di giudizio finale motivato)

L’Operatore Socio Sanitario è un operatore di interesse sanitario che, a seguito dell’attestato conseguito al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona in un contesto sia sociale che sanitario e a favorire il benessere e l’autonomia della persona. Tale attività è svolta nel settore sia sociale che sanitario, in servizi di tipo socio-assistenziale e socio-sanitario, in ambito ospedaliero, residenziale e domiciliare.
Negli ambiti delle attività e delle competenze individuate, l’OSS:

  • Opera in quanto agisce in autonomia rispetto a precisi e circoscritti interventi
  • Coopera in quanto svolge solo parte dell’attività alle quali concorre con altri professionisti (infermieri professionali, terapisti della riabilitazione, dietologi, educatori professionali, ecc.)
  • Collabora in quanto svolge attività su precise indicazioni dei professionisti

Il percorso prevede quindi 1000 ore di formazione complessive suddivise nel seguente modo: 450 ore di teoria in aula, 450 ore di tirocinio e 100 ore di esercitazione.

Ma quali sono invece i requisiti (in termini di professionalità del personale e di strutture /attrezzature) che deve rispettare l'Ente organizzatore?

  • L'ente di formazione deve avere sede accreditata in Regione Lombardia ai sensi della normativa vigente
  • L'ente di formazione deve possedere strutture ed attrezzature necessarie:
    - AULA per lezioni teoriche dotata di postazioni individuali e delle conformità in materia di sicurezza previste dalle vigenti leggi.
    Le aule dispongono inoltre di strumenti audiovisivi e supporti informatici che, per alcune materie, consentono di integrare le spiegazioni con immagini anche interattive.
    - LABORATORIO per esercitazioni pratiche dotato di attrezzature e dotazioni come per esempio letto articolato, manichino adulto, biancheria per il letto, ausili e presidi, occorrente per la rilevazione dei parametri vitali, occorrente per la raccolta di materiali biologico, carrello tipo per la pulizia dell’ambiente, defibrillatore per il corso di Primo Soccorso

06-11-2019